OKURU – FOX GLACIER 17 Febbraio

Partiamo prestissimo per i ghiacciai. La HWY 6 si alza dal
mare regalandoci scorci di foreste che picchiano giù verso il mare.

Questi due ghiacciai il Fox e il Franz Josef sono vicini e la
loro attrattiva e proprio il fatto che arrivino giù fino al mare. Inoltre,
constatiamo con stupore che la foresta pluviale arriva fino a due passi dal
ghiacciaio.

 

Arrivati al  Fox Glacier  contattiamo il Visitor
Center per capire come e cosa fare, e ci danno cosi anche un esempio del loro
buffo accento. Siccome ci proponevano un giro in elicottero ma eravamo
indecisi; ci suggeriscono di fare prima la camminata verso il Fox Glacier
perché : It’s going to get wit (wet). Ovvero tra poco pioverà. Questa frase
sarà il nostro motto nelle prossime settimane.

 

Parcheggiamo facilmente il camper nella zona parcheggio al
fondo della valle dove inizia a scorrere il fiume di disgelo. Le alti pareti
rocciose con la solita vegetazione  di felci e muschio, si staglia lungo
tutto il ns. cammino di circa ½ ora verso la morena terminale. In fondo vediamo
questa massa di ghiaccio imponente di colore bianco celeste ferma
all’orizzonte. Incredibile.

 

I curatori del parco hanno stabilito un percorso con corde e
paletti e sassi e ti obbligano a seguire questo cammino,  non devi uscire
dal tracciato. Leggiamo che ogni giorno i DOC vengono a controllare che il
tracciato sia in ordine. Il ghiacciaio avanza 1,5 mt al giorno!

 

E’ stupendo camminare guardando avanti questa lingua
bianca che scende giù serpeggiando.

 

Ritorniamo al camper che inizia a piovere. Quindi lasciamo
perdere felici di risparmiare la gita in elicottero e pranziamo.

Riprendiamo subito il ns. cammino verso Franz Josef Glacier
con la pioggia. Si trova a 23 Km dal Fox. E’ una cittadina, di montagna,
molto vivace, con due  bar, un supermercato, una stazione di benzina e il
visitor center. Qualche motel e negozio di souvenir. Ci fermiamo a fare la
spesa nel unico supermercato. E’ affollato! Parliamo con la commessa gentilissima
che ci dice che lei e il marito di origine inglesi, sono 45 anni che sono in NZ
ed abitavano prima ad Auckland ma ora sono venuti qui e si trovano bene, meno
gente e il lavoro non è cosi stressante come al nord. Ci avverte che la gente
al nord non sarà cosi gentile come qui al sud.

Ci sistemiamo nel bellissimo campeggio TOP10, perfettino,
prato rapato, I camper sistemati a raggiera con i lampioncini attorno. Tutti i
servizi pulitissimi e funzionanti. La pioggia incalza e sembra che non smetterà
neanche domani.

OKURU – FOX GLACIER 17 Febbraioultima modifica: 2010-02-22T09:37:55+01:00da gianclaudiodg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento