HAHEI – MATAHOE 4 Marzo

Oggi grande salto sull’altra costa. Previsti 300 km da
Hahei a Dargaville. Iniziamo alle 8:20 e alle 11:20 siamo ad Auckland.

Ma prima ci fermiamo sia a fare benzina che a berci un caffè
espresso fatto da una ragazza che gira con un camioncino con la macchina 
espresso “Rancillio” italiana. Lo ha chiamato “Coffee
Gal”. Non male il caffè.

Attraversiamo i 35km di Auckand su una HWY1 trafficatissima
a tre corsie. Finalmente usciamo da questo estuario molto particolare come
territorio. E’ tutto un susseguirsi, di acqua e ponti e di villaggi
periferici a volte molto industrializzati.

Ci  fermiamo a Orewa ad ammirare come il mare entra all’interno
della costa, ci sono tante case vicino all’acqua con il loro pontile e la
loro barchetta. La marea anche da queste parti è imponente, gli alberi
finiscono per essere sommersi dall’acqua. Non capiamo se sono mangrovie o
un’altra specie locale. Facciamo spesa a Warkworth, insediamento
irlandese. E’ un fiordo con caffè e ristoranti nel canale. Molto scicchino,
con la passeggiata ovviamente pavimentata e fiorita lungo tutto il canale.

Percorriamo i 100 km che ci mancano per arrivare a Matahoe,
stanchi ed accaldati. Il sole picchia forte e ci sono molti rallentamenti per
lavori stradali.

Arriviamo a Matahoe alle 15:00 entriamo nel Museo dei Kauri
e dopo aver ammirato come ricavavano la gomma e come tagliavano questi alberi
immensi ci siamo rifugiati subito al campeggio Top 10 Hollyday park.

HAHEI – MATAHOE 4 Marzoultima modifica: 2010-03-08T05:27:02+01:00da gianclaudiodg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento