AIPARA – HARURU FALLS 7 Marzo

Partenza per la Bay of Islands. Passiamo da Kaitatia, per fare benzina e farci riempire la bombola del gas che ieri in piena preparazione della cena, era finito. Paghiamo 25€  per un pieno diesel e 7,30€ per farci riempire la bombola.

Partiamo decisi a non fermarci fino a destino: Haruru Falls. Seguiamo un itinerario alternativo suggerito dalla Lonely Planet e prendiamo per la scenic route che porta da Wangaroa a Wainui e Matauri Bay.

Tutto il tragitto è un saliscendi di colline panoramiche che noi abbiamo definito “la terra degli hobbit”. Arrivati in cima ad un promontorio si vedono un gruppo di isole chiamate Cavalli Islands, conosciute per un fatto tragico successo anni fa quando una nave ammiraglia di Greenpeace la Rainbow Warrior fu fatta saltare dai francesi. Qui sotto giace il relitto.

Comunque noi seguendo la strada arriviamo in un luogo magico: Wainui beach. Una cala tra due alte rocce, ma dietro alla spiaggia proprio vicino alla strada, enormi alberi Pohutukawa, con i loro tronchi contorti riflettono le loro frondi nella piccola laguna formata dalla marea che li separa dalla strada. Ci fiondiamo sul prato adiacente a fotografare,  e a berci un caffè .

Non è possibile, quando si pensa di aver raggiunto il culmine della bellezza, ad ogni angolo c’è un un’altra sorpresa. Non si finisce mai e non ci si stanca mai.

Mentre eravamo li, arriva una ragazza a chiederci un pezzo di carta d’alluminio, per cuocere aragoste! Veniamo a sapere  che in questa spiaggia.  si pescano aragoste a venti metri di profondità. In effetti arrivano gruppi di uomini con attrezzature da sub e altro, pronti per entrare in acqua. Passeggiamo li intorno in mezzo agli alberi e parliamo con il proprietario di un terreno che da proprio su questo luogo magico .

Lui, di origine maori, vive qui!

Riprendiamo purtroppo, il nostro cammino e raggiungiamo la statale che ci porterà alle Haruru Falls. Anche qui, ci fermiamo sul ponte sopra le cascate. Pensiamo “e no adesso basta, non è possibile, tanta bellezza tutta insieme”. Dalle cascate avvistiamo il campeggio e decidiamo di fermarci due notti.

Il Haruru Falls motel and Camping è proprio davanti alle cascate. Le cascate non sono imponenti ma sono di grande bellezza e si può fare il bagno nella laguna che si forma sotto.

Io faccio il bagno e poi pranziamo sul prato con le nostre amiche anatre attorno. Nel pomeriggio arrivano altri camper e purtroppo tanti bambini a fare cagnara.

AIPARA – HARURU FALLS 7 Marzoultima modifica: 2010-04-21T09:40:56+02:00da gianclaudiodg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento